Consigli 37 Giornata: i centrocampisti da schierare al fantacalcio

A due giornate dalla fine del campionato, molti verdetti sono già stati pronunciati. Resta soprattutto aperta la lotta per salvarsi, mentre a grandi linee, il discorso qualificazione alle Coppe Europee sembra già definito. Di seguito riportiamo i nostri consigli al fantacalcio per i centrocampisti per la giornata 37, che inizia con Fiorentina-Napoli di venerdì alle 20.45. mentre il termine è fissato con il Monday Night Bologna-Juventus che poteva essere un match di cartello ma ora con entrambe le squadre qualificate alla prossima Champion League diventa una passarella!


CONSIGLI FANTACALCIO 37 GIORNATA – I CENTROCAMPISTI DA SCHIERARE

FIORENTINA-NAPOLI

Antonin BARAK
Nel finale di campionato la difficoltà maggiore per noi che cerchiamo di consigliare nomi alternativi per il fantacalcio, è intuire chi possa essere schierato, specialmente in squadre come la Fiorentina, con una rosa abbastanza larga e con ancora competizioni extra a cui partecipare. Andiamo sul centrocampista che nell’ultimo periodo è tornato ad essere decisivo (due assist nell’ultimo turno) e puntiamo su Barak. Una pillola statistica interessante riguarda Maxime Lopez che è l’unico tra i centrocampisti ed attaccanti della squadra gigliata a non aver realizzato gol in campionato (solo 1 in Conference League)

LECCE-ATALANTA

EDERSON
La squadra orobica sta facendo un finale di stagione alla grande, ma la partita perde molto significato in quanto la qualificazione alla Champions League è praticamente definita. Quindi classica partita di fine stagione dove ipotizzare la formazione è abbastanza complicato. Andiamo su Ederson che è uno dei centrocampisti tra i più impiegati fra i nerazzurri; inoltre ha anche segnato sei gol e la sua media voto è ottima. Un buon motivo per inserirlo nei consigli de i centrocampisti per il fantacalcio di giornata 37, anche perché la Dea cercherà un’immediata riscossa alla sconfitta in Coppa Italia

TORINO-MILAN

Christian PULISIC
Con Torino-Milan ecco la terza partita da fine stagione ma entrambe le squadre sono reduci da un successo contro formazioni alla ricerca di punti salvezza. Per tale ragione potrebbe uscire una partita divertente e con tanti gol. Conseguentemente la scelta ricade su Pulisic, anche perché in questo momento è l’unico centrocampista tra i rossoneri e granata che offre certe garanzie di bonus. Il fantasista ha già all’attivo 12 gol e 6 assist, ma non ha alcuna intenzione di fermarsi, come dimostrato dalla doppietta al Cagliari.

SASSUOLO-CAGLIARI

Gianluca GAETANO
La sfida del Mapei è di quelle da far tremare i polsi. Sicuramente è l’ultima spiaggia per gli uomini di Ballardini ma anche quelli di Ranieri non hanno molto da sorridere. Entrambe le squadre hanno dimostrato forti carenze difensive e per tale ragione Gaetano può risultare determinante. Nonostante prestazioni altalenanti, con qualche infortunio di troppo, la sua esperienza in Sardegna si deve considerare positiva. Al momento sono quattro i gol ma anche un’espulsione grave da far dimenticare. La sfida in Romagna è l’occasione giusta per farlo!

UDINESE-EMPOLI

Lazar SAMARDZIC
Parte o non parte, dietro a questo leggiamo un’annata per nulla positiva del talentino di casa friulana. Spesso relegato in panchina, con prestazioni svogliate che hanno fatto infuriare i tifosi di Udine ed i fantallenatori che avevano investito per lui un bel po’ di crediti. Ma la partita ed il gol con cui ha chiuso la pratica Lecce, può fare cambiare la storia del campionato e renderlo paladino di un possibile salvezza che ad un certo punto sembrava insperata. Tanto per cominciare noi torniamo a dargli fiducia!


I CENTROCAMPISTI DA SCHIERARE NELLA 37 GIORNATA DI SERIE A

MONZA-FROSINONE

Andrea COLPANI
Il giovane fantasista brianzolo ha complessivamente disputato un’ottima annata anche se le sue prestazioni sono apparse in calo nel girone di ritorno. Se l’approccio della squadra di Palladino sarà adeguato, contro il Frosinone, che in difesa spesso soffre, può tornare ad essere decisivo e soprattutto ritrovare il gol perduto. Se escludiamo la rete contro il Sassuolo nelle ultime 25 giornate infatti Andrea non è mai andato a rete.

INTER-LAZIO

Nicolò BARELLA
A Roma è di scena l’Inter che ha dominato il campionato ma che oramai non ha molto da chiedere. Nonostante ciò a Frosinone nessuno se ne è accorto, visto il largo successo per 5 a 0 contro una squadra che aveva disperato bisogno di punti. Inzaghi ritrova la Lazio che l’ha consacrato sia come giocatore che come allenatore, e perciò vuole ben figurare. Ultimamente il turnover è stato ampio, ma difficilmente Barella resterà fuori e darà il consueto apporto in termini di gioco e bonus.

ROMA-GENOA

Lorenzo PELLEGRINI
Nonostante con De Rossi la Roma abbia mostrato un buon calcio, alla fine rischia di restare con un pugno di mosche in mano, con la sola qualificazione in Europa League. C’è tuttavia un campionato da onorare, ed il proprio pubblico da salutare nella partita contro un ostico Genoa. Pellegrini probabilmente è un po’ a corto di fiato ma è sicuramente la scelta migliore dato il non brillantissimo stato di forma di Gudmundsson. Lorenzo al Genoa ha già segnato quando vestiva la maglia del Sassuolo, ora ha la possibilità di farlo con quella giallorossa.

SALERNITANA-VERONA

Darko LAZOVIC
Il Verona dopo l’inopinata sconfitta contro il Torino, ha l’assoluta necessità dei tre punti in terra campana. Non sarà facile, visto che da quando sono ufficialmente retrocessi gli uomini di Colantuono si sono liberati di un peso ed hanno messo in difficoltà prima l’Atalanta e dopo la Juventus. Un veterano in maglia gialloblu dalle spiccate doti offensiva è Lazovic: il rendimento rispetto all’anno passato è senz’altro diminuito, ma con una reta a Salerno può per lo meno eguagliare il bottino in marcature della stagione 22/23. I precedenti sono dalla sua parte, avendo già realizzato una rete ai campani due anni orsono.

BOLOGNA-JUVENTUS

Adrien RABIOT
Il Monday night si è trasformato da sfida determinante ad una festa per entrambe le squadre, con il Bologna incredibilmente in Champions League e la Juventius fresca vincitrice della Coppa Italia. Con le formazioni libere da pensieri potrebbe uscire un confronto divertente e ricco di gol. Non è un caso che la Juventus abbia ritrovato sostanza dal rientro di Rabiot e dalla crescita del suo rendimento. Un gol contro la Salernitana, una finale da gladiatore, come si fa a non consigliarlo?


SEGUICI ANCHE SU:
INSTAGRAM | FACEBOOK | TWITTER